L’avevamo sottolineato in ogni articolo relativo alle qualifiche: Bruno Coelho ( – FX Engine) era sempre velocissimo e alla fine è riuscito in un’impresa che ha quasi dell’incredibile. Fermo restando il suo talento cristallino, la categoria maggiormente frequentata da Bruno è la 1/10 Touring EP, quello che più di lontano c’è dalla 1/8 Buggy Nitro. Ma Bruno è probabilmente il pilota più talentuoso attualmente in attività. E’ inutile nasconderselo, Bruno Coelho è un potenziale finalista in tutte le categorie, è campione ETS 2018 Touring, Campione Mondiale 1/10 Buggy EP, ha mancato di pochissimo l’accesso alla finale del Mondiale 1/8 On Road ed ora è anche campione Europeo Buggy Nitro.

Peccato per il nostro Davide . Dopo aver dominato le qualifiche facendo 5 su 5 come mai si era visto prima, in semifinale si deve ritirare al 3 giro per un rottura. Fortunatamente l’introduzione della LCQ gli permette di giocarsi l’ultimo posto libero in finale contro gli altri esclusi dalle Semifinali. E Davide cala un’altra prestazione magistrale andando a vincere la finale da 10 minuti. In finale è però costretto a partire con il numero 13 e ad inseguire dal primo minuto. Una gara e una rimonta quasi perfetta, che si ferma appena sotto al gradino più alto. Potenzialmente Davide poteva spazzare via tutti, ma le gare sono così. E’ un peccato ma sicuramente Davide ci riproverà tra pochi mesi in Australia dove la posta in palio è il titolo di Campione del Mondo.

In generale è stato comunque un ottimo Europeo per tutto il team Italia che ha piazzato in finale 4 piloti, con Davide Ongaro appunto secondo, 8°, 9° e Polito 10°. 4 Italiani con i 3 Portoghesi padroni di casa. Erano anni che non si vedevano così tanti italiani in finale, conferma che il nostro movimento è attualmente quello più dotato di talenti.

Peccato per Marco che deve rinunciare alla finale per problemi tecnici. Ma anche Marco ha dimostrato tutto il suo potenziale, e siamo sicuri che ci farà divertire

Molto bene la gara di Leonardo VALENTE che si classifica 2° nella finale riservata ai piloti Junior