domenica, dicembre 15, 2019
Schepis Viola
BBF Models 350
Emporio 350

C.I. Buggy – Si ricomincia da Corigliano Calabro

Il circus del Campionato Italiano A.M.S.C.I. Buggy 1/8 ritorna in Calabria per svolgere la prima prova della serie tricolore 2018. I circa ottanta partecipanti a questo evento si ritrovano presso l'impianto della Pista Gli Archi di Corigliano Calabro, in provincia di Cosenza. L'aria di mare si sente ed anche il clima addolcisce questo finale d'inverno. Il tracciato è sostanzialmente invariato rispetto al disegno dello scorso anno, tranne una variante al centro del circuito. Oggi si sono svolte le prove libere....

C.I. GT: Close Up della SM MZ4 di Fabio Boero

Ancora un Close Up, questa volta dedicato alla MZ4 di Fabio Boero. Fabio può annoverare un titolo di Campione Italiano Buggy e innumerevoli titoli nel GT, gustatevi le foto della sua MZ4 motorizzata Novarossi, con cambio DKT e gomme PMT. CLICCATE QUI PER VEDERE LE FOTO

TIJvsAO: Ultima qualifica

E niente. Berton non si fa scappare la pole che si giocava all'ultimo round con David Ronnefalk, entrambi con 2 pole a testa, stampando un altro 8 giri in 5:00 Nella Brushless Berton aveva conquistato la pole al round precedente e tira i remi in barca e ad approfittarne e un grande Alex Zanchettin che chiude la giornata con la sua prima pole. Nella Open la pole di manche la conquista Andrea Russo che però non riesce la rimonta a causa...

Bittydesign EURO Contest X – Ongaro vince il RUDDOG brushless

Aggiudicandosi le prime due finali Davide Ongaro (Team Associated) si porta a casa il trofeo della categoria RUDDOG Brushless. Dietro di lui c'è la Xray di Marco Baruffolo, che vince l'ultima finale. Alex Zanchettin (Tekno RC) è terzo grazie a due secondi posti nelle ultime due finali. Alessandro Scaramozzino (Team Associated) vince la finale B e Michele Columpsi (Xray) vince la finale C.

Close Up della D817 – Orion – Sweep di Tortorici

E' uno delle novità della stagione 2017. La HB Racing D817 campione del mondo è arrivata in Italia nelle mani del nuovo distributore Schepis Model e il primo pilota ad utilizzarla in qualità di pilota ufficiale è stato l'alfiere SM Davide Tortorici. Davide porta in gara a Corigliano la D817 motorizzata Orion e gommata Sweep, presentando anche dei particolari prototipi realizzati da SM. Nel Close Up seguente potete vederla nei particolari. Close UP D817 - Davide Tortorici  

C.I. Buggy – Le semifinali expert: Ongaro e Berton

Pista selettiva e difficile anche per i big. Il solito Davide Ongaro vince con distacco la Semifinale A davanti al pilota JQ Racing Leonardo Valente e Mattia Polito con TLR. A sorpresa, escluso dalla finale Alex Zanchettin, che per un problema tecnico perde quasi due minuti in partenza. Nella Semifinale B Riccardo Berton (Kyosho) precede Marco Baruffolo (TLR) e Alessandro Remia (Kyosho).   Galleria Fotografica  

The Italian Job – Vince Ronnefalk

Parte bene Davide Ongaro (Team Associated) e tiene la testa per i primi minuti anche se insediato dal pilota svedese David Ronnefalk, poi una sbavatura del pilota di Sacile lascia via libera a Ronnefalk. Intanto Marco Baruffolo (TLR) sale in seconda posizione e la tiene fino al ventesimo minuto poi un problema tecnico lo relega nelle retrovie. Così Ongaro si riprende la seconda posizione poi una spenta al trentacinquesimo annulla la sua rimonta. Così per il secondo posto si fa...

C.I. Buggy: Semifinali F2

Terminate le semifinali F2, Giovanni Camamo (Agama) vince la Semi A, mentre ad imporsi della Semi B è Nicolò Grisenti con la sua HB Racing. Galleria Fotografica  

C.I. BUGGY – ONGARO SUL TETTO D’ITALIA TRA GLI ELETTRICI

Davide Ongaro dopo il lungo duello con Riccardo Berton si laurea Campione Italiano 2016 Brushless. Quest'ultima finale la vince Alex Zanchettin che è riuscito a domare Berton e Orgaro che cercavano di passarlo in ogni modo per accaparrarsi la certezza matematica del titolo tricolore. I tre sono stati vicinissimi per buona parte della finale, e la contesa è stata sempre correttissima. Quando mancavano sette secondi alla fine dei dieci minuti Berton riesce e superare Zanchettin, ma poi una sbavatura durante...

REDS GP ’19 – La sorpresa in F2 di Barbieri

Le qualifiche non erano andate benissimo per Lollo Barbieri (Radiosistemi), partiva infatti dal numero nove della griglia. Ma una condotta di gara regolarissima e una grande determinazione hanno permesso al giovane pilota piemontese di aggiudicarsi la finale. Non è stato facile però, infatti i suoi avversari hanno venduto cara la pelle: innanzitutto il poleman Alessandro Caldera (Mugen) che ha dovuto ritirarsi per un problema tecnico quando mancavano solo due minuti al termine e quando era secondo. Anche Stefano Lorenzini...