martedì, agosto 20, 2019
MonacoRC viola
Emporio 350
VSA viola

C.I. Buggy – Per oggi … basta!

Oggi ha vinto la pioggia, troppa per proseguire. Gara interrotta!! Restano validi i crono finora conseguiti dai piloti, eccoli: Clicca qui per vedere tutte le foto dell’evento  

C.I. Buggy – Zanchettin sotto il diluvio

Gli Expert riescono a concludere il terzo round nonostante il diluvio che inizia proprio a metà della loro seconda manche. E Alex Zanchettin resta il poleman anche dopo questo turno. Al secondo posto troviamo un comunque velocissimo Davide Ongaro con la sua Mugen. Mentre Fabrizio Teghesi con Kyosho, l'unico a portare a termine i 5 minuti della sua "bagnatissima" manche, scalza Davide Tortorici dal terzo posto. Gli F1 e gli F2 invece si devono accontentare, per ora, solamente di 2 round a...

C.I. Buggy – Round #1 – Parte Zanchettin

Alex Zanchettin e la sua TLR sono i più veloci di questo primo round di qualifiche con 9 giri in 5'24, seguono Ongaro e Tortorici Sia in F1 che in F2 si aggiudicano la pole di questo round i detentori dei best laps di ieri. Rispettivamente Alessio Airoli in F1 ed Andrea Trevisan in F2. Clicca qui per vedere tutte le foto dell’evento  

C.I. Buggy – Oggi è cominciata così…

Un tanto violento quanto breve acquazzone ha accolto i piloti in pista per questa giornata di qualifiche. Ma la pista ha drenato bene e si stanno già svolgendo le prime manches di qualifica. Clicca qui per vedere tutte le foto dell'evento  

C.I. Buggy – Prove Libere – I Best Laps

Finita la giornata di prove libere. Tutto è andato bene, solo qualche goccia di pioggia, ma tutte le manches si sono svolte regolarmente. Tra gli Expert sono i piloti  Marco Baruffolo (TRL - Picco - Hot Race) e Davide Ongaro (Mugen - LRP - Procircuit) a staccare i migliori giri veloci di giornata con ritmi sui 34.6-34.7. In F1 il più veloce è stato Alessio Arioli, che ha fermato il cronometro sui 36.035 ed in F2 il più rapido è Andrea...

Race #1 – C.I. Buggy

Eccoci presso l'ottimo impianto Le Pescine Off Road a Rosignano Solvey in provincia di Livorno per dare fuoco alle polveri del Campionato  Italiano AMSCI 2016. Ad accoglierci c'è una pista composta da un tortuoso "budello", che obbligherà i piloti a "guidare" molto, un rettilineo non molto lungo, una parabolica in mattoni, un salto principale con sottopasso seguito da un doppio. I box sono ampi e coperti da una bella tensostruttura, poco lontano ci si può rifocillare con panini e bibite grazie...