EXPERTS WORDS – Alessandro Stocco

alessandro stocco

Dall’inizio del 2015 A.M.S.C.I. ha reintrodotto la categoria EXPERT anche nell’offroad, andando ad inserirci i migliori piloti italiani. La stagione 2016 è alle porte e ModellismoRC.net vi presenta, una al giorno, durante la settimana, le EXPERT WORDS, le interviste ai piloti EXPERT Buggy che stanno per scendere in pista alla ricerca del titolo italiano 2016.

 ALESSANDRO STOCCO

1 – Per quei pochi che ancora non ti conoscono, vuoi raccontarci un po’ di te? Quando e come è scattata la scintilla per questo sport?

Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro Stocco ed ho cominciato a correre con le macchinine nel 2003 dopo che mio papà ha smesso con i Kart.
Così per caso un giorno mi fece provare una serpent 1/8 on-road e da lì iniziò tutto.

Alessandro stocco

2 – Ti ricordi quando hai deciso di presentarti per la prima volta in una gara per confrontarti con altri piloti? Com’è andata?

La prima gara in cui decisi di correre si svolgeva a Baruccana Di Severo sempre nel 2003, arrivai terzo nella finale B.

3 – Raccontaci un po’ dei tuoi inizi, quanto ci è voluto prima di capire di poter arrivare in alto?

All’inizio è stato tutto come un gioco, poi quando ho iniziato a competere a livello nazionale in F1 ho capito che con impegno e tanto allenamento si potevano raggiungere dei bei risultati.

Alessandro stocco

4 – Per poter praticare questo sport serve un “meccanico” di fiducia. Chi ti affianca ai box?

Ovviamente mio papà, la persona che mi ha fatto iniziare e che mi permette tutt’oggi di continuare a farlo nel migliore dei modi grazie alla sua sfrenata passione. E poi c’è il “secondo meccanico” e aerografista (lo Zio).

Alessandro stocco

5 – Negli ultimi anni il nostro sport è leggermente cambiato, soprattutto piste e modelli sono diventati molto più veloci. Molti si dedicano ad altre categorie, EP Buggy soprattutto, per mantenersi sempre in allenamento. Tu con quali altre scale e categorie ti rapporti e spiegaci quali sono i benefici che trovi nel praticarle.

Ho gareggiato in più categorie:
1 gara con l’ 1/8 On Road
2 gare di Gt
Poi ovviamente 1/8 Brushless e 1/10 Off-Road.

Quest’ultime categorie a mio parere migliorano i riflessi e la capacità di guida nelle qualifiche vista la durata di queste gare.

6 – Il sogno di tutti i modellisti è quello di diventare piloti sponsorizzati (a volte non sapendo che esserlo non vuol dire solo avere materiale gratis ma anche grandi responsabilità). Ti ricordi quel è stato il tuo primo sponsor e ci puoi dire quali sono state le sensazioni provate al momento dell’accordo?

Il mio primo sponsor è stato Piero Cresta di Placet Racing. Ho iniziato la mia avventura con lui usando i motori FasT-Race by Picco.
E’ stata la prima persona che ha creduto in me e nelle mie capacità e a distanza di così tanto tempo sono ancora suo pilota con i prodotti Fast-Race

7 – Parliamo della tua stagione appena passata. Dai un voto a te e ai risultati ottenuti.

Ho concluso il Campionato Italiano in settima posizione.
E’ andata bene ma non come il previsto con anche una Semifinale diretta all’Euro A di Sacile purtroppo poi sfumata grazie ad un contatto con un certo pilota.
Però tutto sommato potrei darmi un 6,5 😉

Alessandro stocco

8- La nuova stagione invece è alle porte. Ci puoi dire a quali manifestazioni parteciperai nel 2016?

Campionato Italiano Amsci
Campionato Italiano Uisp
Campionato Europeo A
Campionato Del Mondo (In base alla candidatura)
E poi trofei vari.

9 – Entriamo un po’ più nello specifico. Ci spieghi come prepari il tuo modello e il materiale prima di partire per una gara importante? Lo prepari tu o il tuo meccanico?

Il modello prima di ogni gara lo prepara mio papà nonché il mio meccanico.
Io preparo il resto: gomme, borse, valigie ecc..

Alessandro stocco

10 – Oltre al setup del modello, particolare che si trova spesso in rete, puoi dare qualche indicazione su come prepari il tuo motore? (Candela, venturi, frizione, ecc.. )

Come penso che tutti sappiate quest’anno ho deciso di correre con REDS, il motore lo preparo in base alla pista in cui devo andare a correre.

11 – Ci puoi descrivere un po’ la tua officina? Quanto tempo tu o il tuo meccanico passate tra le mura che ogni modellista custodisce gelosamente?

Il mio meccanico nonché mio papà passa molto tempo in cantina a sistemare il modello, ed è infatti grazie a lui che ho sempre mezzi al TOP!

Alessandro stocco

12 – L’allenamento è altrettanto importante per arrivare in gara preparati. Ci spieghi come organizzi le tue sessioni di prove ed allenamento?

Di solito quando vado a provare inizio con qualche giro per vedere se tutto il materiale è a posto, poi verso il pomeriggio comincio a fare delle sessioni ( di solito da 40 min. minimo) fino ad arrivare alla sera.

13 – Puoi dare a chi ci legge qualche consiglio su come sfruttare le giornate in pista per allenarsi in modo ottimale?

Il consiglio che do è quello di girare il più possibile, l’allenamento è fondamentale in questo Sport!

14 – Ora qualche domanda più personale: Quando hai iniziato a correre chi erano i piloti ai quali ti ispiravi o per i quali tifavi alle gare?

Appena ho iniziato seguivo le gare di Alex L’affranchi, mi ha sempre affascinato il suo stile di guida!

15 – Parlando di te, puoi dirci quali sono secondo te i tuoi punti di forza e dove invece credi di poter ancora migliorare quando sei in gara?

Non ho punti di forza e punti deboli, devo migliorare sicuramente nelle qualifiche e penso di avere già migliorato per le fasi lunghe.

16 – In Italia sta emergendo una nuova generazione di piloti velocissimi. Come ti rapporti con loro?

Io tra di loro sono il più “vecchio” anche se ho solo 21 anni, questa generazione di nuovi campioni è sempre più agguerrita ed ogni anno il livello si alza sempre di più.

Alessandro stocco

17 – Risposta secca 1: la tua più grande soddisfazione fino ad ora.

La vittoria della terza prova del C.I. 2014 a Barco.

Alessandro stocco

18 – Risposta secca 2: la delusione più cocente.

L’esclusione dalla finale del Campionato Europeo A di Sacile.

Alessandro stocco

19 – Quali sono i tuoi obiettivi per il 2016?

Il Podio al Campionato Italiano e magari la finale al Campionato Europeo in Spagna.

20 – Chiudiamo con i materiali che userai per il 2016. Quali sono i tuoi sponsor che ti accompagneranno nella prossima stagione?

HORYZON HOBBY
TLR
REDS
PROLINE
SPEKTRUM
ITAL-TRADING
EZ-POWER
DYNAMITE
MLC
FASTRACE
MAUGRAFIX
FT-TECH

21 – Grazie della tua disponibilità. In bocca al lupo!

Grazie a te! Alla prossima

 

DOMANI ONLINE L’INTERVISTA A ALEX ZANCHETTIN

Foto: Neobuggy.net , RedRC, Photoraces.it, RcRevolution.net