Intervista a Nicola Marrone – HotRace Tyres

La HotRace Tyres è una ditta italiana che da anni fa incetta di titoli e popolarità nel mondo delle competizioni onroad con le loro gomme in spugna per modelli 1/8 e 1/10.
All’ultima gara di campionato italiano buggy però, la HotRace Tyres si è presentata con una nuova gomma per offroad montata sulla TLR di Marco Baruffolo conquistando la Pole e il secondo posto finale nella categoria Brushless (leggi qui). Pochi giorni fa ha annunciato l’imminente uscita sul mercato di tre modelli di gomma per la categoria OffRoad e per questo MRC ha voluto intervistare il titolare della HotRace Tyres, Nicola Marrone.

 

MRC2015150lungoCiao Nicola, parlaci un po’ della HotRace. Com’è nata, quali sono i traguardi raggiunti che vi hanno dato più soddisfazione e dove volete arrivare.

MarroneLa HotRace é nata grazie alla passione che io e mio padre abbiamo sempre avuto per questo sport/hobby e avendo saputo che una nota azienda italiana metteva in vendita i propri macchinari per la realizzazione delle gomme in spugna, ho deciso di buttarmi in questo mondo, comunque a me nuovo, a soli 18 anni. Inizialmente le cose non sono stati semplici e farci conoscere nel mondo é stato davvero difficile, basti pensare che al nostro primo campionato del mondo avevo con me solo una valigia di gomme. Due anni dopo invece, a Bangkok, al campionato del mondo 1/10 circa il 35/40% usavano le nostre gomme. Beh! quel campionato del mondo ci ha fatti conoscere in tutto il mondo e ora nell’on road in qualsiasi paese ti trovi e parli di HotRace sanno cosa è, chi è e qual è la qualità dei nostri prodotti. Abbiamo vinto vari campionati europei, purtroppo ci manca il campionato del mondo, anzi no, abbiamo vinto anche quello, lo scorso anno siamo stati i fornitori ufficiali del campionato del mondo 1/10TC ad Orlando

MRC2015150lungoOra questa nuova avventura nel mondo dell’Offroad 1/8. Come e quando è nata la vostra decisione di affrontare questa nuova impresa?

MarroneIl mondo dell’off road mi ha sempre molto affascinato, poi, quando é entrato in vigore nell’on road il monogomma (che io non condivido), e dopo essere stato al WC a Messina di 1/8 off road, mi sono deciso ad iniziare questa nuova avventura. Mondo difficilissimo, ci vuole tanta esperienza e preparazione ed è proprio per questo che mi affascina ancora di più, più è difficile più è bello!!

 

MRC2015150lungoAvete da poco annunciato l’imminente lancio sul mercato di tre nuovi modelli buggy. Ci racconti quali sono stati i vari step di sviluppo che avete dovuto affrontare?

MarroneLo sviluppo è iniziato più di 1 anno fa e sinceramente all’inizio è stato molto molto difficile, le prime prove non erano incoraggianti, ma poi grazie anche ad un caro amico, Marco Natale, e suo padre Antimo, dopo tantissimo lavoro siamo arrivati ad avere un ottimo prodotto, ed ecco che lì sono entrate le conoscenze fatte negli anni ed alcuni dei top driver mondiali ci hanno aiutato nello sviluppo della gomma, arrivando oggi ad avere un prodotto a detta di molti (quelli che hanno provato) tra i migliori sul mercato, ed abbiamo ancora tanto da lavorare, siamo solo all’inizio.

 

MRC2015150lungoIl mercato delle gomme Offroad è in continuo fermento con marchi nuovi e vecchi che si danno battaglia con grossi investimenti. Ragionevolmente quali sono i vostri obiettivi nei primi anni di mercato?

MarroneIl nostro prodotto come lo è nell’on road deve essere anche nel off road un prodotto di alta gamma, ed è anche per questo che dopo oltre 1 anno di test ancora non siamo sul mercato anche se sinceramente pronti da qualche mese. Io cerco sempre di ottenere e fare il meglio. Il nostro obiettivo?? Essere tra i migliori qualitativamente e cercare di contrastare sportivamente parlando, se possibile, i colossi americani.

 

MRC2015150lungoCome tutti dovrete approntare un team di piloti che dia visibilità da un lato alle gomme e, dall’altro, vi aiuti a sviluppare costantemente la qualità e le prestazioni del prodotto. Avete già allestito questo team e puoi darci qualche anticipazione?

MarroneCerto il team é forse uno degli aspetti più importanti e ci sto lavorando,alcuni top driver sono già con noi, altri stanno prendendo fiducia, ricordiamo che è un prodotto ancora non sul mercato e non è facile far muovere piloti legati a marchi importanti, ma alcuni lo hanno fatto, e un motivo ci sarà 🙂 Comunque l’idea è quella di avere giovani di talento con 1/2 driver di esperienza.

 

MRC2015150lungoSappiamo che il lancio ufficiale avverrà durante l’evento denominato “World Indoor Buggy Cup”. Successivamente come avete pianificato le vostre partecipazioni agli eventi 2016?

MarroneDiciamo che il vero e proprio debutto ufficiale c’è stato a Roma al campionato italiano con Baruffolo, che dopo le qualifiche ha ottenuto la Pole Position nella brushless e il 2° posto nella nitro. Ora Padova sarà un ottimo test per noi, sarò in pista dal mercoledì con Marco Baruffolo e vediamo che succederà, i test sono andati benissimo e infatti alcuni piloti ci hanno contattati perché vorrebbero usarle alla gara e questo è motivo di soddisfazione enorme.

 

MRC2015150lungoSi conclude qui questa breve chiacchierata con un gentilissimo e disponibilissimo Nicola Marrone. In bocca al lupo!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

linus
linushttps://www.modellismorc.net
Modellista e webmaster di ModellismoRC.net dalla notte dei tempi
Previous articleMugen MBX7TR e MBX7TR ECO
Next articleNuova TLR 22 3.0

Ultimi articoli

Latest news