C.I. Buggy:Ongaro e Camamo Campioni, Scaramozzino leader in F2

Live ReportBuggy – NET Racing
LiveReportBuggy-Fioroni
LiveReportBuggy-HotRace
LiveReportBuggy-7075
LiveReportBuggy-Schepis
LiveReportBuggy-Radiosistemi
LiveBuggy-Delvi

Si sono concluse le tre finali della terza prova di C.I. Buggy 2018 sulla pista di Balocco. Alla fine della finale Expert, Davide , dopo aver protetto la prima posizione dagli assalti di Marco nei primi minuti, porta a casa un’altra vittoria conducendo dal primo minuto. 3 finali su 3 e titolo italiano già conquistato matematicamente per il fortissimo pilota Team Associated.

Ancora un Ottimo Marco Baruffolo in seconda posizione. Marco all’inizio ha provato ad impensierire Ongaro e poi, intelligentemente, si è piazzato in seconda posizione portando a casa il miglior risultato possibile contro l’alieno veneto.

Ottima terza piazza per Andrea Trevisan che porta la sua Mugen sul podio confermando una crescita esponenziale sia nelle prestazioni che della condotta di gara.

In F1 è Giovanni ad imitare Ongaro, andando a conquistare la seconda vittoria di stagione che, unita al secondo posto di Corigliano, gli valgono il titolo italiano con una gara di anticipo. Giovanni aveva già vinto il campionato italiano in categoria F2 lo scorso anno dimostrando una crescita rapidissima e lasciando a tutti la curiosità di vederlo il prossimo anno nella categoria expert. Secondo un ottimo Arioli seguito da Daniele Carrara. Solo quarto il forte pilota laziale Dario Gabrielli, che deve abbandonare i sogni di vittoria del campionato ma che dimostra come anche lui il prossimo anno sarà da tenere sotto la lente di ingrandimento.

Live ReportBuggy – Rcnistroshop
LiveReportBuggy – MD
Live ReportBuggy – FTTech
LiveReportBuggy – EffeErre

In F2 è Alessandro a lasciare tutti dietro e a dare una zampata alla classifica generale portandosi in prima posizione. Secondo chiude Marco Quaglia, in palla sulla pista piemontese e molto veloce. Terzo e ultimo sul podio è Raffaele Del Prete. Quarto chiude il padrone di casa Simone Ravasio e quinto Ferracuti. Quest’utimo si giocherà all’ultima prova di C.I. il titolo nazionale proprio con Ale in virtù di un primo e un secondo piazzamento nelle due gare precedenti.